Il rifugio riapre per la stagione estiva nei weekend di giugno!
Per info apertura/chiusura del rifugio, chiama al +39 348 15 48 012.

NOVITÀ 2021 › Lascia la tua dedica sul Libro delle firme

È obbligatoria la prenotazione per il pranzo, chiamare al +393481548012.

Benvenuti al Rifugio Arp

Disposizioni 2022

Ecco di seguito le disposizioni per l’accesso in rifugio:

Obbligo di prenotazione per pernottamenti e pranzi
› Prima di iniziare l’escursione assicurati di essere in buona salute e di non avere febbre oltre 37,5°
› È consentito l’accesso ad un solo capogruppo per il check-in e ricevere tutte le indicazioni del gestore
Rispetta gli orari di check-in, dopo le 15:30, e di check-out, prima delle 09:00, gli orari sono tassativi
› Ricordati di portare le tue ciabatte personali, quelle del rifugio non saranno a disposizione
È obbligatorio l’uso del sacco lenzuolo o sacco a pelo, verrà controllato l’effettivo utilizzo
› Riporta i tuoi rifiuti a valle.

I CANI E GLI ANIMALI DOMESTICI NON SONO ACCETTATI NELLE CAMERE DEL RIFUGIO.

Grazie mille per la collaborazione.

Dove si trova il rifugio e come raggiungerlo

Il Rifugio Arp è situato su di un ampio terrazzo erboso a 2.446 m di quota nel vallone di Palasinaz, circondato da numerosi laghi alpini, decine di sentieri ben segnalati e vette che sfiorano i 3.000 m.

La struttura, interamente realizzata in pietra a vista, ha un ampio solarium e dispone di una sala da pranzo e di una zona bar molto accoglienti dove trovano posto numerosi oggetti della tradizione alpina: dagli arredi rigorosamente in legno agli attrezzi di un tempo, dalle cassapanche alle foto d’antan, ai quadri d’autore.

Si raggiunge in un’ora e mezza di passeggiata a piedi o in mountain-bike partendo da Estoul, attraversando pascoli e boschi.

NEI DINTORNI

Estate e inverno : cosa fare al rifugio ARP

Numerose sono le attività che propone il vallone dove si trova il Rifugio Arp, dalle passeggiate intorno ai laghi adatte a grandi e piccini, alle cime che raggiungono i 3.000 mt per gli escursionisti esperti, dalla scalata su palestra di roccia, durante l’estate. Non possono mancare le ciaspolate e lo sci d’alpinismo con i panorami mozzafiato durante la stagione invernale.